I Sassi di Matera sono avvolti da una storia che sembra più una leggenda.

Dopo un passato antico migliaia di anni, oggi sono Patrimonio Unesco e la città è Capitale Europea della cultura.

i sassi di matera

I Sassi di Matera: una meravigliosa storia

Da più di 10 mila anni i Sassi di Matera hanno tracciato un segno indelebile nella vita dell’uomo.

Rappresentano l’evoluzione architettonica e abitatativa in un contesto unico al mondo.

Case Grotta

Le case dei Sassi sono state scavate nella roccia ed hanno un aspetto di un presepe.

Si trovano in una profonda vallata a ridosso di un Canyon denominato Gravina.

Le abitazioni somigliano a una specie di alveare scolpito nella pietra.

Gli abitanti di Matera, tra l’altro, hanno vissuto in cavità grottali fino agli anni ’70.

Nella sommità del monte, a partire dal dopoguerra, venne edificata la nuova città che si sviluppa sull’area urbanistica del Piano.

Nel 1993 Matera dinventa Patrimonio Unesco e nel 2019 Capitale della cultura europea.

Oggi quelle case sono diventate case museo, dove i visitatori si immergono in un’esperienza che li riporta indietro nel tempo, per rivivere le vicende passate.

Sasso Barisano e Sasso Caveoso

I 2 rioni principali in cui si dividono i Sassi sono: Sasso Barisano e Caveoso.

Il primo si trova a nord della città vecchia e guarda verso la Puglia.

Il secondo, invece, è a sud in dirazione del mare di Metaponto.

Oltre a questi due quartieri, il centro stotirco ospita un altro molto importante, a metà tra i due: la Civita.

Il rione Civita, infatti, è non solo quello centrale, ma è stato il primo a sorgere tra gli altri ed accoglie gli edifici della sovranità del tempo.

Nel punto più alto dei Sassi spunta la Cattedrale, realizzata nel 1270.

Attrazioni più interessanti

Fra le attrazioni più belle da vedere nei Sassi di Matera ci sono:

  • le Chiese rupestri, come Madonna de Idris, santa Lucia, e La Cripta del Peccato Originale, con affreschi del Medioevo,
  • Il Palombaro lungo, cisterna ipogea per la raccolta delle acque piovane,
  • Le Chiese barocche nella zona del Piano,
  • Matera sotterranea, con i luoghi ipogei,
  • Piazza San Pietro Caveoso,
  • le Piazzette in pietra ed i vicoletti all’interno del centro storico,
  • I Canali di smistamento dell’acqua scavati nella roccia,
  • la Casa grotta,
  • i Luoghi della Vergogna d’Italia,
  • Il Parco della Murgia materana,
  • le Gravine,
  • il Belvedere,
  • i Panorami sul Canyon e gli scorci tra le vie interne,
  • le Botteghe di artigianato tipico,

..e molto altro ancora.

 

>> i Prodotti artigianali di una volta..

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.